Belle casette in legno

Possedere un giardino è una fortuna, in quanto permette di disporre di spazio aggiuntivo che, se ben sfruttato, può dar vita a soluzioni piuttosto interessanti. Le casette in legno sono uno degli elementi più particolari per i giardini.

Le casette in legno: un tocco di classe e rusticità

Quando si dispone di una proprietà con un giardino, capita spesso di non utilizzare tale spazio per il semplice motivo che non si hanno idee. Altre volte, invece, quella superficie viene trascurata e lasciata alla mercè di se stessa.
Un metodo molto semplice e neanche tanto costoso per sfruttare tale spazio è quello di inserire una delle tante casette da giardino che si trovano in commercio. Si tratta di una piccola dimora, dal prezzo variabile in ragione della superficie, che non richiede particolari interventi edilizi né complessi strumenti per la costruzione. Queste casette in legno possono essere sfruttate in vari modi e far felice tutta la famiglia.

Uno spazio versatile adatto a tutti

Una delle casette da giardino, ad esempio, può rappresentare un regalo di compleanno per un bambino. Generalmente i bambini e in particolar modo gli adolescenti cercano un rifugio proprio, un luogo dove trascorrere del tempo in solitudine, eventualmente praticando un hobby. In questo senso, attrezzare le casette in legno con una scrivania o con gli strumenti necessari per praticare un’attività può essere certamente un dono che fa felice un figlio e al contempo lo pone sotto stretta sorveglianza.
Tuttavia, la casetta da giardino può anche essere utilizzata da un adulto per svolgere il proprio lavoro, nel caso in cui sia necessario disporre di più tranquillità, o per altri scopi non destinati ai bambini.

Decorazioni e richiesta di autorizzazioni

Le casette in legno possono essere utili non solo a sfruttare uno spazio altrimenti inutilizzato, ma anche a decorare un giardino. Nulla toglie, infatti, che queste piccole dimore possano essere decorate o abbellite secondo il gusto di genitori e figli: si può ricorrere a delle vernici, a degli adesivi o a della carta da parati (anche se in questo caso la decorazione è più complessa); bisogna solo tenere in considerazione che, al pari di una dimora vera e propria, la superficie esterna delle casette da giardino è soggetta alle intemperie, quindi bisogna utilizzare elementi decorativi resistenti.
Non bisogna inoltre dimenticare tutte le autorizzazioni edilizie, nel caso esse siano necessarie. In particolare, è necessario presentare al Comune una comunicazione d’installazione se la casetta ha una superficie tra 6 e 20 mq; se si supera la soglia, invece, bisogna richiedere all’Ente un Permesso di costruzione, che prevede un iter burocratico più lungo. Inoltre, se si intende introdurre la casetta in un giardino condominiale, è necessario richiedere l’autorizzazione di tutti i condomini.
Queste regole, tuttavia, hanno valenza generale e sono dettate dallo Stato Italiano: ogni singola Regione, però, può predisporre norme più stringenti.

Questa voce è stata pubblicata in casette legno e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento