Casette abitative in legno

Una casa in legno è per sempre.

E’ sbagliato pensare ad una casetta in legno come ad un opzione per poter sfuggire alle severe regole che riguardano le costruzioni murarie.
Una casetta abitativa i legno è la soluzione ideale per creare uno spazio alternativo tutto da vivere senza nessuna restrizione perché sotto certi aspetti, le casette abitative in legno sono molto pù efficienti delle normali soluzioni abitative.
Basti pensare che in molte zone americane ed europee, ci sono intere famiglie che vivono in bellissime case di legno dallo stile architettonico invidiabile e con tutte le comodità perché una casetta in legno, non ha nulla da invidiare ad un appartamento in muratura.
Se si possiede un pezzo di terreno o si ha la fortuna di avere a disposizione un giardino di grosse dimensioni, non bisogna pensarci due volte e la costruzione di una solida casetta in legno per uso abitativo, sarà un valido appoggio per gli ospiti o per un figlio che vuole la sua indipendenza.

Le casette abitative in legno, come fare.

Una casetta in legno ad uso abitativo è una casa a tutti gli effetti e non un manufatto da montare e smontare a proprio piacimento.
Una volta individuata la zona dove poterla far costruire, bisogna chiedere i vari permessi comunali come prevede la normativa vigente per vedere se ci sono vincoli paesaggistici, morfologici e urbanistici.
l progetto di una casetta in legno deve essere eseguito da un progettista iscritto all’albo per poi rivolgersi alla ditta che effettuerà la realizzazione.
Nella stragrande maggioranza dei casi è la stessa azienda che provvederà tramite un progettista interno, ad effettuare un sopralluogo e a parlare con il diretto interessato per personalizzare la casetta in legno secondo le sue esigenze.
Il progetto della casetta abitativa in legno andrà presentato all’ufficio comunale preposto che dovrà decidere se dare o meno l’approvazione.
Una volta che una commissione edilizia avrà effettuato le opportune ricerche, si può procedere a realizzare la casetta in legno.

La costruzione del prefabbricato.

Solitamente le ditte produttrici di casette in legno hanno conoscenze anche nel campo edile infatti essendo un prefabbricato, la casetta in legno necessita di fondamenta in cemento armato.
Una volta realizzate le fondamenta, la ditta procederà all’allestimento del cantiere quindi, provvederà a montare la struttura e ad accessoriarla con pavimenti, piastrelle, sanitari ed i vari impianti compreso l’allacciamento alla rete idrica.
È preferibile accordarsi prima con la ditta che costruirà la casetta in legno perché le condizioni variano a seconda dell’azienda.
Alcune offrono soluzioni ‘chiavi in mano’ e quindi il prefabbricato è pronto per essere abitato.
Altre aziende invece, offrono soluzioni grezze che bisogna rifinire con il supporto di ditte esterne.
È preferibile rivolgersi a ditte multifunzionali che presentino al committente, una casetta in legno pronta per l’uso perché un unico interlocutore può realizzare un progetto personalizzato a misura del cliente.

Questa voce è stata pubblicata in Case, casette legno. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento