Casette in legno per organizzare il giardino

Per godere a pieno dei vostri spazi esterni e al contempo mantenere in ordine tutte le vostre attrezzature, una casetta in legno è la soluzione che fa al caso vostro.

 

Casette in legno da giardino: la ricerca iniziale

Le casette in legno per il giardino si sono ampiamente diffuse negli ultimi anni in quanto non sono più solamente un semplice ricovero per attrezzi e deposito di oggetti magari inutilizzati, ma si sono trasformate in veri e propri elementi di arredo degli spazi esterni.
Sul mercato sono quindi disponibili svariati modelli, standard o su misura, di casette in legno in grado di accontentare tutte le esigenze. Una prima valutazione iniziale non può naturalmente esimersi dal considerare ampiezza della superficie a disposizione, fabbisogno di spazi interni e relativa disponibilità di superfici d’appoggio.

 

Materiali e caratteristiche principali

Una volta definite le specifiche principali in merito al luogo di installazione e all’uso che si farà della casetta in legno, é il momento di considerare le principali caratteristiche a partire dalla tipologia di legno utilizzato. Pino e abete sono le due tipologie più diffuse, garantendo costi sostenibili, solidità e buona resistenza nel tempo. Una alternativa con solidità ancora maggiore é costituita dal larice, disponibile però a costi superiori. Con un giardino a disposizione, probabilmente vi saranno anche alcune piante in vaso che durante la stagione fredda avranno bisogno di essere messe al riparo, in tal caso considerate quindi la presenza e la dimensione di una finestra che possa garantire una sufficiente luminosità. Infine da considerare la tipologia di copertura utilizzata nelle casette in legno, che potrà essere di tegole solitamente in materiale plastico o costituita dalla sola guaina bituminosa. Guaina bituminosa che garantisce isolamento e tenuta dagli agenti atmosferici. Un’ultima considerazione la merita la presenza di eventuale isolamento o coibentazione sulle pareti al fine di garantire protezione da umidità e temperature rigide o, viceversa, particolarmente torride, a seconda dell’ambiente in cui verrà collocata la casetta in legno.

 

Installazione e cura nel tempo

La posa in opera delle casette in legno da giardino non presenta particolari criticità e da questo aspetto, ma non solo, deriva probabilmente il loro successo. E’ necessario quindi disporre di una superficie pianeggiante, usualmente preparata con la posa di materiali che possano garantire anche un isolamento dall’umidità del terreno. Un livellamento preliminare della superficie d’appoggio, la stesura di materiale stabilizzate e la posa di piastre in cemento, garantiranno stabilità alla vostra casetta in legno da giardino. In taluni casi, magari dettati dalla dimensione della casetta o dalla tipologia di terreno, si può realizzare una piccola fondazione in cemento. Una volta posta in opera, la casetta sarà pronta per l’uso e contribuirà anche all’abbellimento generale dello spazio esterno.
Non dimentichiamo infine la cura nel tempo: il legno è un materiale vivo, mutevole nel tempo e quindi necessita periodicamente di una stesura di vernice protettiva che consentirà di mantenere la vostra casetta sempre piacevole da vedere e protetta dagli agenti atmosferici.
Non resta altro da fare che scegliere tra le casette in legno quella più adatta e dare spazio, perché no, ad un tocco personale nel suo allestimento.

Questa voce è stata pubblicata in casette legno e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento