Quadri da appendere in salotto

In un salotto vanno sempre più di moda e si vedono spesso campeggiare sopra un divano colorato o neutro, stiamo parlando dei quadri di arredo.
Oggi infatti la vendita quadri moderni per arredamento ha subito un grande incremento tanto che sono ormai pochissime le case che non ne hanno almeno uno.
Questi quadri sono grandi e di solito a soggetti astratti, geometrici o con soggetti floreali. Non sono le classiche stampe fotografiche però, che hanno ugualmente avuto un grande successo questi ultimi anni nell’interior design delle abitazioni e uffici.
I prezzi dei quadri moderni sono solitamente maggiori di quelli delle stampe perchè queste ultime anche se molto belle e suggestive sono sempre opere fatte in serie, copie identiche di un originale realizzate in catena di montaggio.

I quadri moderni invece sono quadri d’autore, realizzati a mano, con tecniche artigianali e pittoriche che non lasciano nulla al caso, rifiniti con cura anche nei minimi dettagli e sempre diversi uno dall’altro perché pezzi unici e originali che ritraggono uno stesso soggetto.
Per questo motivo si può affermare che a ragione i prezzi di quadri moderni sono più alti di quelli delle stampe fatte in serie , perchè anche il loro valore è molto più alto e offre prestigio all’abitazione dove viene appeso.
La vendita dei quadri moderni per arredamento viene fatta online o anche nei negozi di quadri e atelier di pittura delle vostre città, ma viene spesso preferita quella online sia perchè in questa maniera si possono un po’ abbattere gli stessi prezzi di quadri moderni, sia per il fatto che vengono recapitati direttamente a cassa vostra in poco tempo e con un’aggiunta di poche spese di spedizione.

Questi quadri offrono prestigio e eleganza alla parete dove sono messi e si possono adattare a ogni stanza della casa, e sono anche un ottimo reaglo in ogni occasione importante, magari per un anniversario di nozze, un compleanno, una festa particolare, per essere ricordati da chi amiamo.

Con la pratica opzione della vendita quadri moderni per arredamento online, si possono scegliere tutte le migliori opere da appendere alla nostra parete di casa con prezzi di quadri moderni molto accessibili dato che online costa meno che comprare in un negozio classico.

Pubblicato in casette legno, Varie | Lascia un commento

Pensare seriamente ad una casa in legno

Tutti noi dovremmo seriamente pensare ad andare a vivere in case in legno perché respirare aria salubre prodotta da un materiale vivo non può far altro che bene alla nostra salute.
La realtà è conosciuta ed apprezzata in Europa e anche l’Italia si sta preparando a vivere un florido periodo tutto all’insegna delle strutture in legno che sarebbero un vero toccasana in termini di ecosostenibilità.
Il mondo in cui viviamo è un ambiente che l’uomo sporca ben 5 volte in più con la costruzione in abitazioni convenzionali.
Purtroppo non è solo questo l’unico fattore che contribuisce a rovinare il mondo che ci circonda e tutte le altre brutture provocate dagli esseri umani, volgono ad arrecare ingenti danni al nostro pianeta.
Sarebbe un’ottima soluzione se noi tutti ci convincessimo che abitare tra mura domestiche in legno è il primo passo da affrontare per correre incontro ad un traguardo certamente arduo ma non impossibile.

Il materiale ecosostenibile per eccellenza

Il legno è il materiale che si ‘autoriproduce’ e non vengono sprecate energie inutili per costruire le abitazioni in legno.
Le foreste dove esso viene reperito sono gestite responsabilmente ed assicurano lavoro alle popolazioni locali.
Mentre un albero si riproduce dopo pochi anni, l’acciaio ed il carbone per esempio, impiegano decenni e molto dispendio di energia per essere riprodotti e lavorati.
Purtroppo, l’edilizia tradizionale non si basa sull’ecosostenibilità ed i materiali che si utilizzano sono differenti da quelli usati per realizzare case in legno.
Il mondo andrà sicuramente a rotoli se si continua di questo passo ma fortunatamente la nuova generazione di tecnici è molto ottimista e prevede un boom di costruzioni di abitazioni ecologiche proprio come è avvenuto per le casette da giardino.
Il paragone può apparire troppo discrepante ma la realtà è diversa.
Una casetta da giardino un tempo era solo un piccolo vezzo per decorare le aree esterne, mentre oggi si è compreso che è utile non solo per contenere gli attrezzi e mantenere in ordine il giardino ma anche per viverci per brevi periodi.

Investire in case di legno

Un investimento con un’abitazione in legno è sinonimo di un bene di immenso valore che con il trascorrere degli anni, diventerà ancora più prezioso.
E’ un investimento sicuramente fuori dal comune ma che darà i suoi frutti dopo qualche tempo e precisamente quando la gente comincerà ad apprezzare il risparmio di cui si usufruisce vivendo in un’abitazione ecologica dalla A alla Z.
Scegliere di vivere in case in legno è un segno di forte responsabilità perché è giusto che i nostri figli abbiano un futuro migliore e vengano educati al mondo più pulito.
Le case in legno sono quanto di meglio la bioedilizia potesse offrirci e sono una vera e propria sicurezza per in nostri bimbi, uomini del futuro che senza nessuna educazione in merito, continuerebbero involontariamente a distruggere l’ambiente.
Le case in legno sono speciali e sono una valida alternative a quelle realizzate in calcestruzzo nella versione economica, che producono solo inquinamento atmosferico, rifiuti e consumano risorse non rinnovabili presenti in natura.

Pubblicato in Case, casette legno | Lascia un commento

Tante offerte per la casette in legno per bambini

Una piccola dimora per i bimbi

Ogni bimbo è desideroso di avere un posto tutto suo per giocare e la casetta legno per bambini è il metodo migliore per accontentarlo.
Una casetta in legno in offerta si può reperire nei sui infiniti modelli, sui siti che si occupano della vendita di prefabbricati di tutte le dimensioni.
I genitori che hanno compreso la salubrità del legno, preferiscono per i loro piccoli i manufatti in legno piuttosto che quelli in plastica, altrettanto belli ma meno resistenti.
Se la plastica non è di ottima qualità potrebbe lesionarsi all’esposizione del sole oppure potrebbe emanare cattivo odore se si tratta di materiale riciclato e di indubbia provenienza.
Questo inconveniente non avviene con i prefabbricati in legno che sono consigliatissimi per le attività ludiche perché è assodato che le essenze lignee sono l’ideale per chi vuole sicurezza, stabilità e resistenza.
Il sistema di assemblaggio ad incastro assicura solidità alla casetta per bambini che si deve posizionare su un piano liscio e ben livellato e può essere pronta per essere ‘abitata’ dai piccoli ospiti.

Casette di tutti i formati

Scegliere una casetta in legno per i propri figli può essere un compito arduo perché i modelli che i siti di vendita mettono a disposizione sono innumerevoli.
La scelta può essere fatta direttamente da casa nella massima tranquillità e con l’aiuto dei propri bimbi anche perché la deliziosa dimora farà parte della loro vita quotidiana ed è giusto che anche loro partecipino alla decisione.
Ci sono diversi formati anche di piccole dimensioni per bambini di pochi anni, ma alcuni utenti optano per una casetta legno per bambini in versione capanno degli attrezzi in modo che una volta che i bambini sono diventati grandi e non la useranno più, la casetta in legno in offerta può tranquillamente diventare una piccola serra, un deposito per oggetti che si usano una tantum, un vano dove svolgere i lavori del bricolage o anche un piccolo studio per i ragazzi che hanno bisogno di silenzio.

Stesso comfort delle abitazioni

Le casette in legno per bambini sono sicure sotto tutti gli aspetti e non solo in termini di incolumità fisica.
La loro coibentazione è identica a quella delle vere abitazioni in legno abitabili tanto è vero che possono essere utilizzate anche nelle giornate fredde e piovose.
I genitori avranno la certezza che le assi di legno manterranno i loro figli nel tepore perché il legno ha il pregio di immagazzinare il calore dei raggi solari per rilasciarlo  quando le temperature si abbassano.
Allo stesso modo, la casetta in legno donerà tutta la freschezza possibile nelle giornate afose e fin troppo soleggiate.
Anche in caso di pioggia, nelle casette che sono trattate con vernici atossiche per renderle impermeabili, non entrerà neanche la minima goccia d’acqua.
Una casetta legno per bambini si può acquistare in uno dei siti vendita che propongono tante tipologie di casetta in legno in offerta.

Pubblicato in casette legno | Lascia un commento

Case in legno e pavimenti

Le case in legno sono molto belle, comode e confortevoli, tuttavia, anche chi non ce l’ha può ritagliarsi un piccolo angolo di legno nella propria abitazione. Quasi tutte le case sono in cemento armato e solo le persone più ricche possono permettersi di costruirsene una a proprio piacimento, a maggior ragione in legno, materiale molto costose e pregiato. Chi non ha un terreno dove poter installare una casa prefabbricata di legno può ricreare una stanza, o addirittura tutta l’abitazione, semplicemente mettendo il parquet per terra e dei listelli di legno alle pareti. L’effetto non sarà proprio identico, ma comunque l’atmosfera cambierà completamente: avere pareti e pavimento in cemento e mattonelle oppure di legno modifica radicalmente tutto l’ambiente. Il senso di calore che trasmette il legno è meraviglioso ed anche se l’esterno della casa è di cemento e magari non proprio bellissimo, all’interno l’atmosfera sarà la stessa di uno chalet di montagna. Con i nuovi materiali esistenti in commercio posare un parquet flottante è diventato alla portata di tutti, basta comperare la materia prima, essere muniti di qualche attrezzo e avere una buona manualità.

Vediamo dunque come ricreare l’atmosfera delle case in legno senza averne una ma ricreando l’ambiente interno. La prima cosa da fare è il pavimento e già questa modifica cambierà sostanzialmente tutta la casa. Il parquet si compra a pacchi nei grandi magazzini di fai da te, così come tutta l’attrezzatura necessaria per procedere alla posa in opera. I disegni disponibili sono vari, il più classico è a listoni, ma è molto bello anche ad intreccio o a spina di pesce. Prima di posare le mattonelle bisogna preparare tutta l’attrezzatura, compreso un sotto pavimento isolante da mettere sopra al fondo o direttamente sul vecchio pavimento. Dopo aver pulito accuratamente la superficie usando anche un aspirapolvere, bisogna stendere uno strato di cellophane per impedire all’umidità di sciupare il legno e successivamente un sotto pavimento, possibilmente isolato dal punto di vista termico ed acustico. Il sotto pavimento va fissato con del nastro adesivo lasciando un bordo di almeno 20 cm lungo tutto il perimetro della stanza.

Bisogna cominciare lungo una parete lasciando uno spazio di circa 10 mm contro il muro, perché bisogna considerare la dilatazione che avrà il legno. Contro il muro è bene mettere uno spessore di circa 1 cm che poi andrà tolto quando sarà finito il lavoro, in questo modo il legno potrà dilatarsi liberamente e aderire alla parete. Muniti di colla apposita, sega e mazzuolo di gomma, si rivestirà tutto il pavimento di legno facendo incastrare bene le tavole. Fatto ciò, per rendere l’atmosfera delle case in legno completa, si rivestiranno le pareti di listelli di legno, anche questi facilmente reperibili presso i negozi di bricolage.

Pubblicato in Case, casette legno | Lascia un commento

Cosa influenza la qualità di una casa in legno?

1 casetta legnoCosa determina la qualità di una casa di legno? Quali elementi ne evidenziano il valore ed il prezzo? Non è sempre facile valutare la qualità di una casetta di legno, spesso non basta che vengano utilizzati buoni materiali e che sia costruita da un buon fabbro. Le casette di legno sono la scelta di chi vuole avere un contatto maggiore con la natura, per ottenere questo risultato nel migliore dei modi dobbiamo assicurarci di ottenere un ottimo lavoro a prezzi ragionevoli.

La prima cosa da valutare è il progetto: assicuratevi che esso sia conforme alle norme locali e allo spazio che avete a disposizione. Il modo più semplice per ottenere un buon progetto è quello di sceglierne uno di una casetta standard da catalogo e attuare qualche piccola modifica in base alle proprie necessità. L’altra possibilità è quella di farsi fare un progetto personalizzato da un architetto. Ciò comporterà una spesa maggiore ma ci consentirà di ottenere esattamente la casetta che desideriamo, che si adatterà ai nostri spazi e ai nostri bisogni.

Un altro passo importante è scegliere il tipo di pareti. Esistono pareti fatte con tronchi rotondi e pareti fatte con tronchi squadrati. I tronchi sono poi divisi in legno massiccio e lamellare. I tronchi in legno lamellare sono solitamente più costosi perché per produrli sono necessarie più risorse. Sono però più resistenti all’asciugatura del legno e garantiscono un maggiore stabilità. Le spaccature del legno causate dall’asciugatura sono caratteristiche dei tronchi di legno massiccio.
Per avere un risparmio ancora maggiore potete usare delle pareti interne in cartongesso piuttosto che in legno. Va detto però che esso richiede più manodopera e se scegliete un cartongesso più naturale il prezzo sarà molto simile a quello del legno.
Per effettuare la scelta migliore sul tipo di legno e di tecnica da utilizzare affidatevi ad un fabbro esperto.

È importante decidere quali materiali utilizzare per le varie parti della vostra casetta di legno, sia per pavimento che per pavimenti interne ci sono diverse opzioni dalla qualità e dai costi differenti. Come materiali isolanti solitamente vengono utilizzati cellulosa, legno, lana di roccia o lana di vetro. Come materiali per porte e finestre si può optare per il PVC (plastica) , per serramenti in legno o alluminio. La qualità e il prezzo in questo frangente sono influenzati dalla presenza di serrature, maniglie e stipiti.
Per scegliere il materiale da utilizzare nella costruzione del tetto dobbiamo considerare numerosi fattori come il tipo di tetto, la sua angolatura, il clima della zona e lo stile della casetta. I tetti più economici sono costituiti da tavole coperte di paglia, altrettanto economici sono i tetti piastrellati con lamine di metallo e coperti di bitume.

È possibile in fine scegliere tra varie rifiniture come degli accorgimenti per una maggior resistenza alle intemperie. Nel caso di richiesta di finiture interne ed esterne, queste verranno realizzato da una ditta esterna e da un fabbro esperto che vi guiderà nella scelta dei materiali. Speriamo di avervi dato qualche informazione in più per la scelta della vostra casetta di legno ideale.

Pubblicato in casette legno, Varie | Lascia un commento

I diversi usi delle casette in legno

casette-in-legno-milano

La domanda di casette in legno in questi ultimi anni sta crescendo molto.
Il motivo principale è dovuto al fatto che queste particolari e graziose casette si prestano a mille utilizzi.
Generalmente vengono collocate in giardino, vicino alla casa, e fungono da ricovero attrezzi.
All’interno vengono riposte scope, attrezzi da giardino, taglia erba, rastrelli e quant’altro necessario per la cura e la pulizia del giardino che altrimenti sarebbero custoditi in garage o lasciati all’aria aperta.
Molte volte le casette in legno vengono utilizzate per porre al riparo biciclette, scooter.
Altre volte invece vengono impiegate come legnaia o deposito per custodire al sicuro il pellets utilizzato per le stufe.
Altre volte ancora possono fungere da stanza aggiuntiva alla casa, e quindi essere adibite come sala giochi, palestra, sala studio, sala per coltivare hobby.
Molte volte casette di medie e grandi dimensioni possono essere utilizzate come dependance per gli ospiti, o come stanza per pranzare e cenare con amici e parenti.
Gli usi quindi sono molti e diversi, e dipendono poi dalle necessità che hanno le persone.

Casette di medie dimensioni inoltre possono essere utilizzate come secondo garage, ed accogliere quindi l’auto o il camper. Queste casette si caratterizzano solitamente per essere dotate di una grande porta doppia di accesso.

Alcune casette poi possono essere impiegate come box cavalli, come piccole case che lo accolgono l’animale e lo riparano dal caldo, dal freddo, dall’umidità, dalle intemperie.
Questi box in legno devono avere una struttura e una dimensione tali da ospitare in piena comodità l’animale, che deve sdraiarsi, distendersi e girarsi in modo molto agevole.
Inoltre se è di grandi dimensioni, si possono collocare all’interno anche armadi e mensole per riporre gli strumenti e i materiali necessari per la cura e la pulizia del cavallo.
Le dimensioni minime per un box che ospita un solo cavallo sono un’altezza di almeno tre metri, una lunghezza e una profondità di almeno quattro metri.
Inoltre le pareti devono avere uno spessore elevato, essere solide e resistenti agli urti e ai calci.
Il box inoltre deve essere dotato di grandi porte e finestre per consentire circolazione dell’aria e per illuminare bene gli spazi interni. Le porte devono essere dotate di sistema di sicurezza, le finestre invece devono avere griglie o sbarre.

Le peculiarità delle casette in legno sono molte, perché il legno è un ottimo materiale naturale duraturo nel tempo che resiste bene al sole, alla pioggia, all’umidità, alle escursioni termiche.
Innanzitutto il legno consente un ottimo isolamento termico, acustico, inoltre è resistente al fuoco e ai terremoti.
Per conservare tutte queste peculiarità nel corso del tempo, è consigliato trattare le casette in legno con dell’impregnante, un prodotto protettivo che penetra nella superficie e consente di tutelare maggiormente la casetta dall’aggressione degli agenti atmosferici.
Per conservare le venature del legno, si consiglia l’utilizzo di impregnanti trasparenti.

Pubblicato in casette legno | Lascia un commento

Proteggere e mantenere al meglio la casetta in legno

legnoIl legno è un materiale naturale, offre numerosi vantaggi e non richiede particolare manutenzione.

Però affinché possa mantenersi e non rovinarsi con le condizioni meteorologiche è di fondamentale importanza utilizzare l’impregnante.

L’impregnante è un prodotto che contiene biocidi, agisce in profondità, penetrando nel legno senza formare una pellicola superficiale.

La sua funzione principale è quella proteggere il legno dai parassiti, dalla pioggia, dai raggi U.V., dalla muffa, dall’umidità e dai deterioramenti dovuti al tempo.

Oltre al formato trasparente, sono disponibili impregnanti in vari colori ottenuti con pigmenti selezionati.

Il vantaggio dell’impregnante trasparente è che rispetto alla vernice non nasconde il legno, non copre la struttura sottostante. Inoltre non è necessario togliere il vecchio strato prima di applicare quello successivo.

Come si procede nell’applicazione?

Innanzitutto, prima dell’applicazione bisogna pulire accuratamente la superficie da trattare, rimuovendo eventuali residui di sporco o di polvere.

Dopo questa prima fase, si prosegue con l’applicazione. Il prodotto molte volte è già pronto all’uso, in caso contrario si procede alla preparazione seguendo le istruzioni indicate sulla confezione.

Si stende il prodotto in modo uniforme, con pennellate in tutte le direzioni.

In questo modo il legno resterà lucido e brillante nel tempo.

I ciclie il numero di mani da applicare possono differenziarsi in base a diverse condizioni come per esempio il tipo di prodotto, il tipo di legno, l’umidità, lo spessore, la capacità di assorbimento.

Più un prodotto in legno è rovinato, più deve essere trattato e curato.


Impregnante a base solvente o a base d’acqua: qual è migliore?

Gli impregnanti a base d’acqua sono più difficili da applicare, penetrano meno in profondità e sono più veloci nell’asciugatura.

Creano inoltre una pellicola protettiva sottile sulla superficie.

Gli impregnanti a base solvente contengono invece più sostanze chimiche e hanno un odore a volte fastidioso, ma hanno il vantaggio di andare più in profondità nel legno.

Il processo di essiccazione è più lento e non formano una pellicola superficiale perciò hanno una resistenza agli agenti atmosferici medio bassa.

Pubblicato in Case, casette legno | Lascia un commento

Pannelli solari e risparmio energetico

Il tema del risparmio energetico  è sempre più diffuse in  tante famiglie . Sono chiamati in causa non solo  condizionatori d’aria per l’estate ma anche  tutti quegli strumenti di uso quotidiano, che ci servono ogni giorno come phon , rasoi, frullatori ecc.

Anche per questo i consumi eletrici lievitano e per avere una fonte energetica alternativa e risparmiare oggi si può pensare di installare sul tetto di casa i pannelli fotovoltaici .

E’ possibile trasformare con questi struemnti infatti la luce solare in energia grazie a una tecnologia che era nata per usi spaziali,e oggi è divenuta di utilizzo comune.

Produrre celle fotovoltaiche è un processo  costoso, poiché la lavorazione   richiede l’uso di materie purissime.

Per questo ancora oggi,  questa tecnologia è ancora contenuta, anche se, negli ultimi anni, c’è stato un grande incremento sopratutto per l’impiego dei pannelli solari e degli incentivi ad essi collegati e non solo in aeree dove magari manca una rete elettrica, ma anche nelle città  industrializzate.

Negli ultmi anni,  la tecnologia di tali supporti è ulteriormente progredita, portando i rendimenti  a livelli migliori anche per usi domestici o industriali, con costi  accettabili per un impiego più  diffuso.

anche nelle case in legno si possono applicare sul tetto questo tipo di pannelli ottimizzando ancora di più la cacapcità di queste abitzioni di rendere un risparmio energetico alto.

Si può invcentivare questo utilizzo attraverso un’autoproduzione a esclusivo uso di un edificio, non connesso a una rete   elettrica oppure prevedere un’integrazione  con la rete elettrica nazionale, nel caso di costruzioni ad essa allacciate, con una sorta di scambio di energia elettrica tra i produttori.
In questi pannelli solari l’energia elettrica  viene accumulata in batterie  nell’arco delle ventriquattr’ore.
Il caso degli impianti connessi alla rete nazionale rende il bilancio molto positivo per l’utente.

Pubblicato in Case, casette legno | Lascia un commento

La casetta in legno, uno dei giochi più ambiti

Le Casetta in Legno, uno dei giochi più ambiti dai bambini.

Quale bambino non ha mai sognato in possedere una casetta in legno per bambini, a sua misura, dove poter giocare e sognare, in un ambiente caldo e accogliente, immedesimandosi nei più svariati ruoli delle fiabe e dove vivere le loro più grande avventure a contatto con la natura protetta dal giardino di casa.

In un mondo nel quale i bambini passano sempre più tempo seduti a guardare gli schermi della TV o del videogioco, una casetta da gioco in giardino è un’ottima alternativa per giocare all’aperto e risvegliare l’attività fisica e l’immaginazione dei piccoli. E’ sufficiente una bandiera con il teschio per trasformarla in un covo dei pirata, e basta indossare gli stivali e cappelli per farla diventare il nascondiglio dei ladri nel vecchio West. E con la giusta decorazione esterna, facilmente potrà trasformarsi nella casetta delle fiabe di Hans e Gretel o la casa degli Orsi di Riccioli D’Oro.

Attento ai desideri dei piccoli e grandi, il mercato oggi offre una grande varietà di casette giocatoli per bambini, comprese quelle di plastica o tenda per spazi interni. Ciò nonostante, la casetta in legno per bambinii è tornata ad essere la prima scelta di molti genitori, ecologica e facilmente adattabile al giardino di casa, dove i bambini sentono l’accoglienza ed il calore di una vera casa in miniatura e che può essere casetta oggetto di gioco in giardino non solo per i bambini più piccoli, come la casetta di plastica colorata, presto abbandonata dai ragazzi che già a sei anni si sentono troppo grandi per quel gioco. E quando i bambini crescono, la casetta in legno continuerà ad essere utile  per i vostri hobby o come ripostiglio per ferramenta o gli attrezzi di giardino.

Con una semplice ricerca su internet, si possono trovare casette in legno di misura ridotta, di design moderno o tradizionale, adatta anche agli spazi interni. Già quelle predisposte per l’esterno, esistono con le più svariate tipologie, a uno o due piani, balcone,  scivolo, sedia a dondolo, lucernario per osservare le stelle, ringhiera, scale interne e con vere porte e finestre. Inoltre, alcune ditte specializzate, permettono di fare un progetto personalizzato a seconda dei gusti e richieste dei bambini. Per il mobilio interno, si possono trovare in vendita tavoli, sedie, cucine e qualsiasi tipo di arredamento d’interno, il tutto a misura dei bambini.

Il fascino fiabesco delle casette in legno hanno sedotto anche gli spazi pubblici. Infatti, nel periodo natalizio sono sempre di più le città che installano una casetta in legno per bambini, come rifugio di Babbo Natale per l’allegria dei piccoli. Una scelta ecologica, utilizzate anche per il commercio stagionale, con gli addobbi appropriati a seconda della ricorrenza. Senza contare, le casette in legno sparsi nell’area giochi di musei, parchi e grandi negozi, dove c’è sempre una grande disputa per il gioco nelle casette in legno dei bambini. Gli adulti esclusi dal gioco dei piccoli, restano affascinati dai loro giochi, immaginando a loro volta i giochi che avrebbero fatti da piccoli, se avessero a loro disposizione la loro casetta gioco in giardino..

Pubblicato in Case, casette legno | Lascia un commento

Le casette di legno

Il mondo delle casette di legno è vasto e oggi sono proposte in vari siti diverse casette di legno, di vario tipo e dimensioni e per diversi utilizzi.

Le case abitabili in legno sono il top delle costruzioni della bioedilizia ovvero quella branca dell’edilizia moderna che cerca di realizzare costruzioni a basso impatto ambientale e a rispmarmio energetico magari anche con energia geotermica per il riscaldamento oppure con un ambiente interno che offra un’aria sana e sia traspirante come quello delle case in legno appunto.

Le case abitabili di legno sono costruite tramite il metodo blockhaus che consiste nell’incastrare tra loro le assi di legno senza viti o bulloni, tipico degli chalet di montagna ad esempio e dei bungalow per le vacanze, e sono create in legno grezzo dipinto al naturale molto caratteristiche.

Un altro metodo è il platoform flame che utilizza pareti prefabbricate per costruire le case e che dall’esterno non sembrano affatto case in legno perchè assomigliano a quelle intonacate in muratura ma in realtà sono in lengo e ne offrono tutti i vantaggi come isolamento termico e acustico, aria salubre, calore e capcaità antisismica molto buona.

Infatti non tutti sanno che le case in legno hanno una grande resistenza ai terremoti al contrario di molte case in muratura che sono sensibili alle scosse del terreno.

Il mondo delle casette di legno è vasto e oggi sono proposte in vari siti diverse casette di legno, di vario tipo e dimensioni e per diversi utilizzi.

Le case abitabili in legno sono il top delle costruzioni della bioedilizia ovvero quella branca dell’edilizia moderna che cerca di realizzare costruzioni a basso impatto ambientale e a rispmarmio energetico magari anche con energia geotermica per il riscaldamento oppure con un ambiente interno che offra un’aria sana e sia traspirante come quello delle case in legno appunto.

Le case abitabili di legno sono costruite tramite il metodo blockhaus che consiste nell’incastrare tra loro le assi di legno senza viti o bulloni, tipico degli chalet di montagna ad esempio e dei bungalow per le vacanze, e sono create in legno grezzo dipinto al naturale molto caratteristiche.

Un altro metodo è il platoform flame che utilizza pareti prefabbricate per costruire le case e che dall’esterno non sembrano affatto case in legno perchè assomigliano a quelle intonacate in muratura ma in realtà sono in lengo e ne offrono tutti i vantaggi come isolamento termico e acustico, aria salubre, calore e capcaità antisismica molto buona.

Infatti non tutti sanno che le case in legno hanno una grande resistenza ai terremoti al contrario di molte case in muratura che sono sensibili alle scosse del terreno.

Pubblicato in Case, casette legno | Lascia un commento