Cosa influenza la qualità di una casa in legno?

1 casetta legnoCosa determina la qualità di una casa di legno? Quali elementi ne evidenziano il valore ed il prezzo? Non è sempre facile valutare la qualità di una casetta di legno, spesso non basta che vengano utilizzati buoni materiali e che sia costruita da un buon fabbro. Le casette di legno sono la scelta di chi vuole avere un contatto maggiore con la natura, per ottenere questo risultato nel migliore dei modi dobbiamo assicurarci di ottenere un ottimo lavoro a prezzi ragionevoli.

La prima cosa da valutare è il progetto: assicuratevi che esso sia conforme alle norme locali e allo spazio che avete a disposizione. Il modo più semplice per ottenere un buon progetto è quello di sceglierne uno di una casetta standard da catalogo e attuare qualche piccola modifica in base alle proprie necessità. L’altra possibilità è quella di farsi fare un progetto personalizzato da un architetto. Ciò comporterà una spesa maggiore ma ci consentirà di ottenere esattamente la casetta che desideriamo, che si adatterà ai nostri spazi e ai nostri bisogni.

Un altro passo importante è scegliere il tipo di pareti. Esistono pareti fatte con tronchi rotondi e pareti fatte con tronchi squadrati. I tronchi sono poi divisi in legno massiccio e lamellare. I tronchi in legno lamellare sono solitamente più costosi perché per produrli sono necessarie più risorse. Sono però più resistenti all’asciugatura del legno e garantiscono un maggiore stabilità. Le spaccature del legno causate dall’asciugatura sono caratteristiche dei tronchi di legno massiccio.
Per avere un risparmio ancora maggiore potete usare delle pareti interne in cartongesso piuttosto che in legno. Va detto però che esso richiede più manodopera e se scegliete un cartongesso più naturale il prezzo sarà molto simile a quello del legno.
Per effettuare la scelta migliore sul tipo di legno e di tecnica da utilizzare affidatevi ad un fabbro esperto.

È importante decidere quali materiali utilizzare per le varie parti della vostra casetta di legno, sia per pavimento che per pavimenti interne ci sono diverse opzioni dalla qualità e dai costi differenti. Come materiali isolanti solitamente vengono utilizzati cellulosa, legno, lana di roccia o lana di vetro. Come materiali per porte e finestre si può optare per il PVC (plastica) , per serramenti in legno o alluminio. La qualità e il prezzo in questo frangente sono influenzati dalla presenza di serrature, maniglie e stipiti.
Per scegliere il materiale da utilizzare nella costruzione del tetto dobbiamo considerare numerosi fattori come il tipo di tetto, la sua angolatura, il clima della zona e lo stile della casetta. I tetti più economici sono costituiti da tavole coperte di paglia, altrettanto economici sono i tetti piastrellati con lamine di metallo e coperti di bitume.

È possibile in fine scegliere tra varie rifiniture come degli accorgimenti per una maggior resistenza alle intemperie. Nel caso di richiesta di finiture interne ed esterne, queste verranno realizzato da una ditta esterna e da un fabbro esperto che vi guiderà nella scelta dei materiali. Speriamo di avervi dato qualche informazione in più per la scelta della vostra casetta di legno ideale.

Pubblicato in casette legno, Varie | Lascia un commento

I diversi usi delle casette in legno

casette-in-legno-milano

La domanda di casette in legno in questi ultimi anni sta crescendo molto.
Il motivo principale è dovuto al fatto che queste particolari e graziose casette si prestano a mille utilizzi.
Generalmente vengono collocate in giardino, vicino alla casa, e fungono da ricovero attrezzi.
All’interno vengono riposte scope, attrezzi da giardino, taglia erba, rastrelli e quant’altro necessario per la cura e la pulizia del giardino che altrimenti sarebbero custoditi in garage o lasciati all’aria aperta.
Molte volte le casette in legno vengono utilizzate per porre al riparo biciclette, scooter.
Altre volte invece vengono impiegate come legnaia o deposito per custodire al sicuro il pellets utilizzato per le stufe.
Altre volte ancora possono fungere da stanza aggiuntiva alla casa, e quindi essere adibite come sala giochi, palestra, sala studio, sala per coltivare hobby.
Molte volte casette di medie e grandi dimensioni possono essere utilizzate come dependance per gli ospiti, o come stanza per pranzare e cenare con amici e parenti.
Gli usi quindi sono molti e diversi, e dipendono poi dalle necessità che hanno le persone.

Casette di medie dimensioni inoltre possono essere utilizzate come secondo garage, ed accogliere quindi l’auto o il camper. Queste casette si caratterizzano solitamente per essere dotate di una grande porta doppia di accesso.

Alcune casette poi possono essere impiegate come box cavalli, come piccole case che lo accolgono l’animale e lo riparano dal caldo, dal freddo, dall’umidità, dalle intemperie.
Questi box in legno devono avere una struttura e una dimensione tali da ospitare in piena comodità l’animale, che deve sdraiarsi, distendersi e girarsi in modo molto agevole.
Inoltre se è di grandi dimensioni, si possono collocare all’interno anche armadi e mensole per riporre gli strumenti e i materiali necessari per la cura e la pulizia del cavallo.
Le dimensioni minime per un box che ospita un solo cavallo sono un’altezza di almeno tre metri, una lunghezza e una profondità di almeno quattro metri.
Inoltre le pareti devono avere uno spessore elevato, essere solide e resistenti agli urti e ai calci.
Il box inoltre deve essere dotato di grandi porte e finestre per consentire circolazione dell’aria e per illuminare bene gli spazi interni. Le porte devono essere dotate di sistema di sicurezza, le finestre invece devono avere griglie o sbarre.

Le peculiarità delle casette in legno sono molte, perché il legno è un ottimo materiale naturale duraturo nel tempo che resiste bene al sole, alla pioggia, all’umidità, alle escursioni termiche.
Innanzitutto il legno consente un ottimo isolamento termico, acustico, inoltre è resistente al fuoco e ai terremoti.
Per conservare tutte queste peculiarità nel corso del tempo, è consigliato trattare le casette in legno con dell’impregnante, un prodotto protettivo che penetra nella superficie e consente di tutelare maggiormente la casetta dall’aggressione degli agenti atmosferici.
Per conservare le venature del legno, si consiglia l’utilizzo di impregnanti trasparenti.

Pubblicato in casette legno | Lascia un commento

Proteggere e mantenere al meglio la casetta in legno

legnoIl legno è un materiale naturale, offre numerosi vantaggi e non richiede particolare manutenzione.

Però affinché possa mantenersi e non rovinarsi con le condizioni meteorologiche è di fondamentale importanza utilizzare l’impregnante.

L’impregnante è un prodotto che contiene biocidi, agisce in profondità, penetrando nel legno senza formare una pellicola superficiale.

La sua funzione principale è quella proteggere il legno dai parassiti, dalla pioggia, dai raggi U.V., dalla muffa, dall’umidità e dai deterioramenti dovuti al tempo.

Oltre al formato trasparente, sono disponibili impregnanti in vari colori ottenuti con pigmenti selezionati.

Il vantaggio dell’impregnante trasparente è che rispetto alla vernice non nasconde il legno, non copre la struttura sottostante. Inoltre non è necessario togliere il vecchio strato prima di applicare quello successivo.

Come si procede nell’applicazione?

Innanzitutto, prima dell’applicazione bisogna pulire accuratamente la superficie da trattare, rimuovendo eventuali residui di sporco o di polvere.

Dopo questa prima fase, si prosegue con l’applicazione. Il prodotto molte volte è già pronto all’uso, in caso contrario si procede alla preparazione seguendo le istruzioni indicate sulla confezione.

Si stende il prodotto in modo uniforme, con pennellate in tutte le direzioni.

In questo modo il legno resterà lucido e brillante nel tempo.

I ciclie il numero di mani da applicare possono differenziarsi in base a diverse condizioni come per esempio il tipo di prodotto, il tipo di legno, l’umidità, lo spessore, la capacità di assorbimento.

Più un prodotto in legno è rovinato, più deve essere trattato e curato.


Impregnante a base solvente o a base d’acqua: qual è migliore?

Gli impregnanti a base d’acqua sono più difficili da applicare, penetrano meno in profondità e sono più veloci nell’asciugatura.

Creano inoltre una pellicola protettiva sottile sulla superficie.

Gli impregnanti a base solvente contengono invece più sostanze chimiche e hanno un odore a volte fastidioso, ma hanno il vantaggio di andare più in profondità nel legno.

Il processo di essiccazione è più lento e non formano una pellicola superficiale perciò hanno una resistenza agli agenti atmosferici medio bassa.

Pubblicato in Case, casette legno | Lascia un commento

Pannelli solari e risparmio energetico

Il tema del risparmio energetico  è sempre più diffuse in  tante famiglie . Sono chiamati in causa non solo  condizionatori d’aria per l’estate ma anche  tutti quegli strumenti di uso quotidiano, che ci servono ogni giorno come phon , rasoi, frullatori ecc.

Anche per questo i consumi eletrici lievitano e per avere una fonte energetica alternativa e risparmiare oggi si può pensare di installare sul tetto di casa i pannelli fotovoltaici .

E’ possibile trasformare con questi struemnti infatti la luce solare in energia grazie a una tecnologia che era nata per usi spaziali,e oggi è divenuta di utilizzo comune.

Produrre celle fotovoltaiche è un processo  costoso, poiché la lavorazione   richiede l’uso di materie purissime.

Per questo ancora oggi,  questa tecnologia è ancora contenuta, anche se, negli ultimi anni, c’è stato un grande incremento sopratutto per l’impiego dei pannelli solari e degli incentivi ad essi collegati e non solo in aeree dove magari manca una rete elettrica, ma anche nelle città  industrializzate.

Negli ultmi anni,  la tecnologia di tali supporti è ulteriormente progredita, portando i rendimenti  a livelli migliori anche per usi domestici o industriali, con costi  accettabili per un impiego più  diffuso.

anche nelle case in legno si possono applicare sul tetto questo tipo di pannelli ottimizzando ancora di più la cacapcità di queste abitzioni di rendere un risparmio energetico alto.

Si può invcentivare questo utilizzo attraverso un’autoproduzione a esclusivo uso di un edificio, non connesso a una rete   elettrica oppure prevedere un’integrazione  con la rete elettrica nazionale, nel caso di costruzioni ad essa allacciate, con una sorta di scambio di energia elettrica tra i produttori.
In questi pannelli solari l’energia elettrica  viene accumulata in batterie  nell’arco delle ventriquattr’ore.
Il caso degli impianti connessi alla rete nazionale rende il bilancio molto positivo per l’utente.

Pubblicato in Case, casette legno | Lascia un commento

La casetta in legno, uno dei giochi più ambiti

Le Casetta in Legno, uno dei giochi più ambiti dai bambini.

Quale bambino non ha mai sognato in possedere una casetta in legno per bambini, a sua misura, dove poter giocare e sognare, in un ambiente caldo e accogliente, immedesimandosi nei più svariati ruoli delle fiabe e dove vivere le loro più grande avventure a contatto con la natura protetta dal giardino di casa.

In un mondo nel quale i bambini passano sempre più tempo seduti a guardare gli schermi della TV o del videogioco, una casetta da gioco in giardino è un’ottima alternativa per giocare all’aperto e risvegliare l’attività fisica e l’immaginazione dei piccoli. E’ sufficiente una bandiera con il teschio per trasformarla in un covo dei pirata, e basta indossare gli stivali e cappelli per farla diventare il nascondiglio dei ladri nel vecchio West. E con la giusta decorazione esterna, facilmente potrà trasformarsi nella casetta delle fiabe di Hans e Gretel o la casa degli Orsi di Riccioli D’Oro.

Attento ai desideri dei piccoli e grandi, il mercato oggi offre una grande varietà di casette giocatoli per bambini, comprese quelle di plastica o tenda per spazi interni. Ciò nonostante, la casetta in legno per bambinii è tornata ad essere la prima scelta di molti genitori, ecologica e facilmente adattabile al giardino di casa, dove i bambini sentono l’accoglienza ed il calore di una vera casa in miniatura e che può essere casetta oggetto di gioco in giardino non solo per i bambini più piccoli, come la casetta di plastica colorata, presto abbandonata dai ragazzi che già a sei anni si sentono troppo grandi per quel gioco. E quando i bambini crescono, la casetta in legno continuerà ad essere utile  per i vostri hobby o come ripostiglio per ferramenta o gli attrezzi di giardino.

Con una semplice ricerca su internet, si possono trovare casette in legno di misura ridotta, di design moderno o tradizionale, adatta anche agli spazi interni. Già quelle predisposte per l’esterno, esistono con le più svariate tipologie, a uno o due piani, balcone,  scivolo, sedia a dondolo, lucernario per osservare le stelle, ringhiera, scale interne e con vere porte e finestre. Inoltre, alcune ditte specializzate, permettono di fare un progetto personalizzato a seconda dei gusti e richieste dei bambini. Per il mobilio interno, si possono trovare in vendita tavoli, sedie, cucine e qualsiasi tipo di arredamento d’interno, il tutto a misura dei bambini.

Il fascino fiabesco delle casette in legno hanno sedotto anche gli spazi pubblici. Infatti, nel periodo natalizio sono sempre di più le città che installano una casetta in legno per bambini, come rifugio di Babbo Natale per l’allegria dei piccoli. Una scelta ecologica, utilizzate anche per il commercio stagionale, con gli addobbi appropriati a seconda della ricorrenza. Senza contare, le casette in legno sparsi nell’area giochi di musei, parchi e grandi negozi, dove c’è sempre una grande disputa per il gioco nelle casette in legno dei bambini. Gli adulti esclusi dal gioco dei piccoli, restano affascinati dai loro giochi, immaginando a loro volta i giochi che avrebbero fatti da piccoli, se avessero a loro disposizione la loro casetta gioco in giardino..

Pubblicato in Case, casette legno | Lascia un commento

Le casette di legno

Il mondo delle casette di legno è vasto e oggi sono proposte in vari siti diverse casette di legno, di vario tipo e dimensioni e per diversi utilizzi.

Le case abitabili in legno sono il top delle costruzioni della bioedilizia ovvero quella branca dell’edilizia moderna che cerca di realizzare costruzioni a basso impatto ambientale e a rispmarmio energetico magari anche con energia geotermica per il riscaldamento oppure con un ambiente interno che offra un’aria sana e sia traspirante come quello delle case in legno appunto.

Le case abitabili di legno sono costruite tramite il metodo blockhaus che consiste nell’incastrare tra loro le assi di legno senza viti o bulloni, tipico degli chalet di montagna ad esempio e dei bungalow per le vacanze, e sono create in legno grezzo dipinto al naturale molto caratteristiche.

Un altro metodo è il platoform flame che utilizza pareti prefabbricate per costruire le case e che dall’esterno non sembrano affatto case in legno perchè assomigliano a quelle intonacate in muratura ma in realtà sono in lengo e ne offrono tutti i vantaggi come isolamento termico e acustico, aria salubre, calore e capcaità antisismica molto buona.

Infatti non tutti sanno che le case in legno hanno una grande resistenza ai terremoti al contrario di molte case in muratura che sono sensibili alle scosse del terreno.

Il mondo delle casette di legno è vasto e oggi sono proposte in vari siti diverse casette di legno, di vario tipo e dimensioni e per diversi utilizzi.

Le case abitabili in legno sono il top delle costruzioni della bioedilizia ovvero quella branca dell’edilizia moderna che cerca di realizzare costruzioni a basso impatto ambientale e a rispmarmio energetico magari anche con energia geotermica per il riscaldamento oppure con un ambiente interno che offra un’aria sana e sia traspirante come quello delle case in legno appunto.

Le case abitabili di legno sono costruite tramite il metodo blockhaus che consiste nell’incastrare tra loro le assi di legno senza viti o bulloni, tipico degli chalet di montagna ad esempio e dei bungalow per le vacanze, e sono create in legno grezzo dipinto al naturale molto caratteristiche.

Un altro metodo è il platoform flame che utilizza pareti prefabbricate per costruire le case e che dall’esterno non sembrano affatto case in legno perchè assomigliano a quelle intonacate in muratura ma in realtà sono in lengo e ne offrono tutti i vantaggi come isolamento termico e acustico, aria salubre, calore e capcaità antisismica molto buona.

Infatti non tutti sanno che le case in legno hanno una grande resistenza ai terremoti al contrario di molte case in muratura che sono sensibili alle scosse del terreno.

Pubblicato in Case, casette legno | Lascia un commento

Casetta come ripostiglio da giardino

Per tutti coloro che hanno un giardino, una bella idea è quella di creare uno spazio apposito dove trascorrere del tempo in compagnia o  a fare attività come giardinaggio  , aggiustare  oggetti  , riparare utensili e tutti quei lavoretti che si fanno all’aperto fuori  casa.

In questo spazio quindi risulta molto utile possedere un arredo adeguato, ovvero  un armadio, o  una panca contenitore dove mettere gli attrezzi e dove anche potersi sedere all’occorrenza, e serve anche un piano di lavoro, che può essere un tavolo da esterno  o un asse di legno con i suoi cavalletti  .

Se avete abbastanza spazio potete anche decidere di acquistare una bella casetta di legno da giardino che non solo vi offrirà un luogo comodo e spazioso dove mettere gli attrezzi e i materiali per i lavori da esterno e da bricolage ma anche può diventare essa stessa un luogo da dedicare al proprio bricolage e ai passatempi che vi offrirà anche un riparo in inverno o dal sole in estate accogliente e che potete anche arredare come preferite sia con il tavolo da lavoro sia con magari un divanetto o una comoda sdraio per rilassarsi nei momenti di pausa.

Per dare al giardino una bella presenza, è fondamentale che tutti gli oggetti da lavoro e giardinaggio infatti siano riposti in ordine in uno spazio apposito e la casetta di legno può servire a questo scopo per  evitare anche di accumulare rifiuti e oggetti esausti in giardino e a fine lavoro,   rimettere tutto accuratamente a posto .

Pubblicato in Case, casette legno | Lascia un commento

La comodità della casetta in legno in giardino.

La casetta in giardino per mille utilizzi

Avendo spazio a disposizione in giardino, sono molteplici le idee per arredarlo, andando ad inserire non solo dei bellissimi mobili per creare veri e propri salottini all’aperto o angoli relax ma inserendo anche dei bei gazebo o delle tettoie in legno. Anche una casetta in legno da un tocco di classe ed è allo stesso tempo molto comoda.

La casetta in legno da giardino ha preso piede da pochi anni in Italia, mentre nel Nord Europa è molto più diffusa da più tempo. I giardini provvisti della casetta in legno sono sempre di più perché si tratta di un elemento che abbellisce il giardino ma che si rivela molto comodo per svariati utilizzi. Un utilizzo tra tutti è quello per inserirvi oggetti ed attrezzi per il giardino che altrimenti rimarrebbero esposti all’aperto. Un altro utilizzo è anche quello di sala hobby o fai date.

Gli utilizzi posson essere davvero molteplici anche perché le casette in legno sono disponibili in tantissime dimensioni diverse, dalle più piccole a quelle molto più grandi. Le più grandi possono essere addirittura delle vere e proprie case abitative, dotate di tutti i comfort.
I nostri giardino comunque la vedono nella maggior parte dei casi utilizzata come rispostiglio oppure anche come soggiorno durante la giornata.

Le casette in legno più grandi sono comode anche come case delle vacanze. Possono essere arredate ed abitate. Con un costo relativamente basso sarà possibile così avere la casa per le vacanze.
I modelli abitativi non hanno nulla da invidiare alle case in muratura. Anche a quelle in legno si possono allacciare le utenze di acqua, luce, gas. Perciò permettono una vita normalissima-

Per inserire una casetta in legno nel proprio giardino bisogna prima di tutto capire a quale tipo di utilizzo verrà adibita. Capito questo bisogna capire quale grandezza dovrà avere per soddisfare bene le esigenze.
Una volta individuata la destinazione d’uso e le dimensioni sarà possibile ordinarla presso uno dei tanti siti di vendita online di casette in legno.

Pubblicato in Case, casette legno | Lascia un commento

Case prefabbricate in legno

Come per gli appartamenti tradizionali, anche le case in legno prefabbricate sono ottime abitazioni in cui vivere.

i loro prezzi cambiano a seconda delle dimensioni, dei materiali che vengono utilizzati,  e del terreno su cui vengono edificate le case.

Rispetto alle case tradizionali quelle prefabbricate offrono un notevole risparmio che varia tra il 15 e il 30% .

A contribuire a questo concorrono diversi fattori come il tipo di materiale impiegato, le dimensioni della casa e la complessità del progetto.

Sul prezzo finale però influisce anche la scelta di accessori  quali finestre, porte e  scale. Il prezzo di una casa in legno può variare tra i quarantamila e i trecentomila euro e tutto dipende dal tipo di casa e dalle sue dimensioni.

Un altro fattore importante da tenere in considerazione è il risparmio dopo la fabbricazione: le case prefabbricate sono  progettate per dare un elevato risparmio energetico e termico fino a risparmiare fino al quarantacinque percento sulle bollette .

Le case in legno prefabbricate  vengono oggi molto richiest . Possono essere progettate  come una baita da montagna, ma anche come una villa moderna e completamente ecologica e naturale anche se dall’impronta molto contemporanea.
Infatti quello che caratterizza una casa in legno è proprio il suo basso impatto ambientale e la vita sana al suo interno.

Le case prefabbricate in legno sono costruite con dei sistemi di travi  e pannelli in legno  dall’elevato potere isolante, che le rende ideali per chi desidera vivere in una casa ad elevato risparmio termico ed energetico ma anche molto sicura in caso di sisma.

Possono essere progettate ad uno o due piani   e in base alle caratteristiche del suolo, si può prevedere anche la presenza di una cantina o di una piscina.

Pubblicato in Case, casette legno | Lascia un commento

Casette abitative in legno

Una casa in legno è per sempre.

E’ sbagliato pensare ad una casetta in legno come ad un opzione per poter sfuggire alle severe regole che riguardano le costruzioni murarie.
Una casetta abitativa i legno è la soluzione ideale per creare uno spazio alternativo tutto da vivere senza nessuna restrizione perché sotto certi aspetti, le casette abitative in legno sono molto pù efficienti delle normali soluzioni abitative.
Basti pensare che in molte zone americane ed europee, ci sono intere famiglie che vivono in bellissime case di legno dallo stile architettonico invidiabile e con tutte le comodità perché una casetta in legno, non ha nulla da invidiare ad un appartamento in muratura.
Se si possiede un pezzo di terreno o si ha la fortuna di avere a disposizione un giardino di grosse dimensioni, non bisogna pensarci due volte e la costruzione di una solida casetta in legno per uso abitativo, sarà un valido appoggio per gli ospiti o per un figlio che vuole la sua indipendenza.

Le casette abitative in legno, come fare.

Una casetta in legno ad uso abitativo è una casa a tutti gli effetti e non un manufatto da montare e smontare a proprio piacimento.
Una volta individuata la zona dove poterla far costruire, bisogna chiedere i vari permessi comunali come prevede la normativa vigente per vedere se ci sono vincoli paesaggistici, morfologici e urbanistici.
l progetto di una casetta in legno deve essere eseguito da un progettista iscritto all’albo per poi rivolgersi alla ditta che effettuerà la realizzazione.
Nella stragrande maggioranza dei casi è la stessa azienda che provvederà tramite un progettista interno, ad effettuare un sopralluogo e a parlare con il diretto interessato per personalizzare la casetta in legno secondo le sue esigenze.
Il progetto della casetta abitativa in legno andrà presentato all’ufficio comunale preposto che dovrà decidere se dare o meno l’approvazione.
Una volta che una commissione edilizia avrà effettuato le opportune ricerche, si può procedere a realizzare la casetta in legno.

La costruzione del prefabbricato.

Solitamente le ditte produttrici di casette in legno hanno conoscenze anche nel campo edile infatti essendo un prefabbricato, la casetta in legno necessita di fondamenta in cemento armato.
Una volta realizzate le fondamenta, la ditta procederà all’allestimento del cantiere quindi, provvederà a montare la struttura e ad accessoriarla con pavimenti, piastrelle, sanitari ed i vari impianti compreso l’allacciamento alla rete idrica.
È preferibile accordarsi prima con la ditta che costruirà la casetta in legno perché le condizioni variano a seconda dell’azienda.
Alcune offrono soluzioni ‘chiavi in mano’ e quindi il prefabbricato è pronto per essere abitato.
Altre aziende invece, offrono soluzioni grezze che bisogna rifinire con il supporto di ditte esterne.
È preferibile rivolgersi a ditte multifunzionali che presentino al committente, una casetta in legno pronta per l’uso perché un unico interlocutore può realizzare un progetto personalizzato a misura del cliente.

Pubblicato in Case, casette legno | Lascia un commento